COME INVESTIRE IN UBER, SENZA INVESTIRE IN UBER 🚕🚕🚕 | Dario Notarangelo

COME INVESTIRE IN UBER, SENZA INVESTIRE IN UBER 🚕🚕🚕

2019-06-27T10:03:24+00:00Maggio 6th, 2019|Investimenti, Uncategorized|

Gli investitori di tutto il mondo sono sovra eccitati per la quotazione di Uber che dovrebbe avvenire fra poche settimane.

E hanno ragione: Uber potrebbe valere ben 120 Miliardi di Dollari, stando ai report: la più grande IPO dopo Alibaba nel 2014!

Uber fa parte di un movimento molto più grande che sta distruggendo l’industria dei trasporti prima con le “auto nere”  e i taxi e ora con i pulmini privati, autobus, metropolitane e consegne a domicilio.

Uber e Lyft sono i portavoce di una industria che ormai vale svariati miliardi di Dollari.

Tra qualche settimana ci sarà la notizia ufficiale sulla data e le condizioni di quotazione, ma investire su un’azienda come Uber durante la quotazione è davvero una buona idea per l’investitore medio? (leggi l’articolo: i 5 modi per raddoppiare il tuo capitale)

Come possiamo guadagnare dalla sua quotazione, senza aspettare il momento dell’offerta al pubblico generico? (leggi l’articolo: Come evitare l’investimento emotivo)

Infatti di solito solo i fondi di investimento o pochi investitori accreditati possono acquistare le azioni prima che l’azione venga resa disponibile al pubblico.

Ci sono però anche alcuni modi che possiamo utilizzare anche noi per approfittare (direttamente o indirettamente) delle performance di Uber: in questo articolo te ne spiego due!

L’APPROCCIO INDIRETTO

Uno dei metodi indiretti e di investire in aziende quotate sul mercato, che abbiamo una partecipazione rilevante in Uber. Alcuni dei maggiori possessori di azioni private di Uber sono Alphabet (GOOGLE), Microsoft, Softbank ed il più grande gestore di fondi del mondo, BlackRock.

Dato che le partecipazioni che queste aziende hanno in Uber diventeranno parte dei loro bilanci quando l’azione sarà quotata, il loro prezzo di mercato potrà guadagnare moltissimo se le azioni di Uber sale di valore!

E’ già successo in passato:

Prendi ad esempio Yahoo (che oggi si chiama Altbaba): era un grandissimo investitore del gigante dell’e- commerce Cinese Alibaba

Il prezzo dell’azione Yahoo è rimasto circa 15 dollari fino al 2011. Dal 2012 alla data di quotazione di Alibaba – 19 Settembre 2014 – il prezzo è aumentato fino a oltre 40 Dollari.

Appena Alibaba è stata quotata (il 19 Settembre 2014) il prezzo di Yahoo è salito a 50 Dollari e da allora le due azioni hanno iniziato a muoversi in sintonia.

L’APPROCCIO COMPETITIVO

Uber ha sicuramente delle grandi potenzialità.

Ma corre anche dei grossi rischi.

Sia Uber che Lyft, infatti, devono fronteggiare grani sfide: stanno sorgendo grandi problemi legali dal personale e ci sono anche sfide legate alla regolamentazione.

Le lobby dei tassisti di tutto il mondo e l’industria dei trasporti non starà ferma a farsi accompagnare fuori dal mercato: la guerra è appena iniziata….

La più grande minaccia alla stabilità (e profittabilità) di Uber viene però dall’interno: proprio dai circa 160.000 autisti in tutto il mondo che lavorano per la compagnia.

Fino ad oggi Uber li ha considerati come “lavoratori autonomi” e non dipendenti.

Questo ovviamente ha consentito a Uber di non sostenere i costi legati all’assistenza sanitaria e alle tutele lavorative tipiche dei dipendenti.

I 160.000 autisti ora minacciano azioni legali per ottenere il riconoscimento di dipendenti e stanno cominciando a vincere nei tribunali della California.

Questo può trasformarsi in un disastro per la compagnia anche grazie ad alcune sentenze della Corte Suprema della California che rendono:

“… molto più difficile per aziende come Uber la classificazione dei lavoratori come autonomi, invece che dipendenti…” – New York Times

Per tutti questi motivi, non è così scontato che l’azione di Uber aumenti di valore e se avessi una visione negativa su questa operazione, potresti acnhe guadagnare comprando azioni di aziende che beneficerebbero da una crollo di Uber!

Una di queste aziende è ad esempio Medallion Financial Corp: una compagnia finanziaria specializzata in prestiti ed assistenza specifica alle compagnie di taxi in tutti gli Stati Uniti.

Il prezzo delle azioni è crollato nell’ultimo anno a causa delle incertezze sul futuro delle compagnie di taxi, ma i nuovi sviluppi e queste sfide legali potrebbero anche invertire la rotta di aziende come Uber e Lyft

IN BREVE

Uber e Lyft stanno rivoluzionando un mercato vecchio di decine di anni e radicato in tutto il mondo con un modello di business innovativo  e radicale.

Non sappiamo chi vincerà alla fine e quale sarà il destino dell’industria dei trasporti.

Quello che adesso sappiamo è che ci sono molti modi per guadagnare dalla quotazione di Uber, anche senza investire direttamente  in Uber: tutto quello che serve è conoscere le possibilità e sfruttarle nel modo corretto. (leggi l’articolo: Hai davvero bisogno di un consulente finanziario?)

Hai bisogno di aiuto? Vuoi parlare di questa opportunità? Se vuoi avere maggiori informazioni su questa o altre possibilità di investimento, scrivimi subito!

Lavoriamo insieme

P A R L A M I   D E I   T U O I   O B I E T T I V I

About the Author:

Dario è uno dei soli 154 consulenti finanziari in tutta Italia ad aver raggiunto la qualifica di European Financial Planner e collabora con Fideuram Intesa San Paolo Private Banking. La passione che mette nell'aiutare le persone a migliorare il proprio benessere finanziario traspare dalla sua disponibilità e dalle soluzioni che porta costantemente. Oltre a questo si è impegnato a pubblicare idee, suggerimenti e strategie per migliorare la gestione e la protezione del patrimonio di individui e aziende di tutte le dimensioni.