5 BENEFICI DEL TRUST PER IL TUO PATRIMONIO ☂☂☂ | Dario Notarangelo
  • TRUST

5 BENEFICI DEL TRUST PER IL TUO PATRIMONIO ☂☂☂

Come parte della pianificazione patrimoniale, il TRUST offre un modo  efficace per lasciare un’eredità, gestire e proteggere le risorse evitando le possibili contestazioni che possono sorgere con una successione leggittima. (leggi l’articolo: 4 buoni motivi per pianificare la tua successione ADESSO)

La successione legittima è quel processo standard previsto dal nostro ordinamento che determina come il patrimonio di un soggetto debba essere diviso – e quindi gestito e amministrato – dopo la sua morte.

Questo processo può costare migliaia di Euro e richiedere davvero molto tempo.

Senza considerare le liti familiari che spesso – purtroppo – nascono in occasione della divisione di un’eredità. (leggi l’articolo: la Pasqua: un buon momento per la pianificazione successoria!)

Per evitare tutto questo e per garantire che i tuoi cari ricevano il massimo valore dalle tue proprietà e dai tuoi beni, puoi creare un TRUST.

MA COS’E’ UN TRUST?

Facciamo una breve introduzione:

Cominciamo con il dire che in un TRUST puoi includere quasi tutto:

  • dagli investimenti immobiliari ;
  • alle assicurazioni sulla vita;
  • denaro contante ;
  • investimenti finanziari;
  • gioielli;
  • opere d’arte…

Creando un TRUST tu trasferirai materialmente i tuoi beni al patrimonio del TRUST che, quindi, non saranno più tuoi.

Questo patrimonio sarà amministrato al solo scopo di conseguire gli obiettivi che tu (IL CONCEDENTE) avrai individuato (scopo del TRUST) a favore delle persone che sceglierai tu (I BENEFICIARI).

Ovviamente non potrai amministrare direttamente il patrimonio del TRUST, ma dovrai nominare una persona  (IL FIDUCIARIO) che sarà responsabile del patrimonio.

Questo individuo avrà una responsabilità fiduciaria nel gestire responsabilmente il patrimonio del TRUST al solo fine di raggiungere gli obiettivi stabiliti, a favore dei beneficiari individuati.

I TRUST variano per dimensioni, obiettivi e vantaggi: TRUST differenti hanno requisiti diversi.

Alcuni TRUST hanno anche opzioni specifiche per i beni cointestati e possono quindi offrire grandi vantaggi in vista della successione.

Altri offrono beneficiari designati per le attività che comprendono conti di pensionamento, rendite vitalizie e altro ancora.

Se vuoi, puoi approfondire la definizione di TRUST e le sue caratteristiche principali leggendo quest’articolo!

OLTRE AL TRUST, COME PUOI RIDURRE LE IMPOSTE DI SUCCESSIONE?

Beh, i modi per riuscirci sono molti e l’Italia da questo punto di vista è davvero un paradiso fiscale.

Potresti utilizzare:

  • Polizze vita
  • Fondi Pensione
  • Investimenti in Titoli di Stato

Oppure adottare strategie per sfruttare tutte le franchigie e le esenzioni, minimizzando l’impatto fiscale con le donazioni di nuda proprietà per gli immobili o altre….

Per trovare la strategia migliore, meglio affidarsi ad un professionista: l’aiuto di un consulente finanziario esperto può risparmiarti davvero molto tempo e moltissimi soldi… (leggi l’articolo: Hai davvero bisogno  di un consulente finanziario?)

OK, ci siamo.

Dopo  questa breve introduzione al TRUST, ora sei pronto per scoprire i 5 maggiori benefici di un TRUST:

TRUST

1️⃣ PROTEZIONE

Con un TRUST puoi proteggere i tuoi beni dalle cause legali.

Se sei un medico o un avvocato, questo è particolarmente importante per te.

Le cause contro questi professionisti (ma anche per ingegneri, architetti e geometri…) stanno aumentando molto velocemente ed esistono addirittura studi professionali specializzati in questo tipo di cause civili.

Quando una persona scompare la sua proprietà passa di solito attraverso il processo di successione legittima, che è un atto pubblico.

Tutti i creditori sono quindi pagati e se la persona ha delle cause professionali ancora pendenti, il suo patrimonio potrebbe essere aggredito, riducendo l’eredità per i suoi eredi.

Tuttavia, se si posizionano le risorse in un TRUST, queste risorse sono protette e  diventano off limits da parte dei creditori perché non sono più comprese nella successione.

Inoltre, designando chiaramente i beneficiari del TRUST, potrai prevenire litigi e azioni legali tra gli eredi.

TRUST

2️⃣ IMPOSTE DI SUCCESSIONE

Questa delle imposte di donazione e successione a favore di un trust è una materia delicata sulla quale il legislatore non ha ancora fatto completa chiarezza.

Alcuni orientamenti dicono che le imposte dovrebbero essere pagate al momento del conferimento, altri pareri sostengono che invece queste diventano dovute solo al momento dell’effettivo passaggio ai beneficiari (vedi la recente ordinanza n. 31445 del 5 Dicembre 2018, seguita dalla sentenza n. 734 del 15 gennaio 2019 delle Corte di Cassazione)

Non è il caso di analizzare tutti questi aspetti in questo articolo, però voglio ugualmente darti due elementi importanti da valutare:

✔ il primo è uno  suggerimento: se il TRUST è liberale e revocabile (cioè lo crei tu volontariamente quando sei ancora in vita), allora ti verranno richieste le imposte di donazione nel momento in cui conferisci il patrimonio.

Questo può essere molto vantaggioso per sfruttare le attuali franchigie, esenzioni ed aliquote agevolate che sono destinate ad aumentare presto allineandosi ag i altri paesi Europei (e mondiali…) (a questo proposito vedi la proposta di legge del 2015…)

✔ Il secondo è una strategia: se crei un TRUST e lo rendi beneficiario di una polizza vita, avrai realizzato una strategia perfetta per AZZERARE LE IMPOSTE DI SUCCESSIONE sul tuo patrimonio, definendo però nel dettagli come, da chi e a beneficio di chi questo patrimonio dovrà essere gestito quando non ci sari più!

(Per approfondire l’argomento leggi l’articolo: Perché devi pensare alla  tua successione ADESSO)

TRUST

3️⃣ FLESSIBILITA’

I TRUST offrono modi di pensare alla tutela dei beneficiari in diversi modi.

Puoi mettere da parte fondi per l’educazione o l’assistenza medica, o decidere a quale età o in quali momenti, o al raggiungimento di quali obiettivi, i fondi potranno essere distribuiti ai beneficiari.

TRUST

4️⃣ STRATEGIA DI INVESTIMENTO PRUDENTE

Il fiduciario (TRUSTEE) ha la responsabilità fiduciaria di condurre la gestione dei fondi del TRUST in modo onesto e corretto.

Ciò include di sicuro il mantenimento di un’ampia quota di liquidità in un conto fruttifero e una regolare valutazione dell’investimento, del rischio, del rendimento e della diversificazione. (leggi l’articolo: i 5 modi per raddoppiare il tuo capitale)

Il tuo fiduciario potrà essere un individuo o  una società: sarai tu a sceglierlo in base alle sue reali capacità di generare valore ed assicurare che le tue volontà siano rispettate

TRUST

5️⃣ BENEFICIENZA

Attraverso un TRUST potrai lasciare un’eredità alle le persone, le organizzazioni e le associazioni a cui tieni di più e che vuoi sostenere.

È possibile definire gli importi esatti dei contributi e qualunque modalità di divisione della tua eredità.

COME SI CREA UN TRUST?

Se si decide di creare un TRUST, è consigliabile incontrare un Consulente qualificato in pianificazione patrimoniale (Per approfondire l’argomento: scopri i miei servizi di pianificazione successoria).

Scegli un Consulente che abbia esperienza sufficiente e lavori bene con te per determinare i tuoi bisogni, obiettivi e situazione familiare.

E’ fondamentale lavorare con una struttura solida che unisca competenze  finanziarie e legali, che abbia esperienza e contatti anche con studi notarili specializzati.

Le società di Private Banking sono specializzate in tutto questo e possono di sicuro accompagnarti lungo il percorso (Per approfondire l’argomento: leggi il mio profilo)

Avrai bisogno di un testamento per individuare i tuoi eredi e di fornire una di procura speciale a un tuo rappresentante che dovrà di prendere le decisioni in merito al tuo patrimonio, se tu non sarai più in grado di farlo.

È meglio essere preparati prima del tempo piuttosto che lasciare i propri cari senza un piano chiaro o senza il controllo del patrimonio.

Dovrai inoltre rivedere periodicamente questo piano poichè i tuoi obiettivi o le tue risorse potrebbero cambiare, così come controllare se ci sono cambiamenti nella legge che possono influenzare le tue decisioni.

Gli strumenti a disposizione nella pianificazione patrimoniale e successoria sono molti ma di sicuro con un TRUST, un Testamento e un fiduciario designato, puoi goderti la tranquillità di una buona pianificazione finanziaria e adottare misure proattive per proteggere i tuoi cari e il tuo patrimonio.

Lavoriamo insieme

P A R L A M I   D E I   T U O I   O B I E T T I V I

About the Author:

Dario è uno dei soli 154 consulenti finanziari in tutta Italia ad aver raggiunto la qualifica di European Financial Planner e collabora con Fideuram Intesa San Paolo Private Banking. La passione che mette nell'aiutare le persone a migliorare il proprio benessere finanziario traspare dalla sua disponibilità e dalle soluzioni che porta costantemente. Oltre a questo si è impegnato a pubblicare idee, suggerimenti e strategie per migliorare la gestione e la protezione del patrimonio di individui e aziende di tutte le dimensioni.